Danza Sacra

danza sacra

Il termine Danza deriva dal sanscrito tan che vuol dire “tensione”. In antichità la

danza era considerata ed utilizzata come una forma di meditazione, una sorta di

tensione spirituale fra l’uomo e la deità. L’origine della danza è sacra.

Anche il più piccolo movimento di un dito se fatto in modo consapevole con

l’atteggiamento della centratura acquisisce il potere e la potenza della sacralità e può

aiutare la connessione della componente materiale con quella spirituale favorendo un

contatto intimo e generando un momento di estasi.

In questo laboratorio ogni partecipante sarà accompagnato nella creazione della

propria Danza sacra, scoprendo e sperimentando il proprio movimento armonico

provando a contattare e dare espressione alla propria scintilla divina.

Un suggestivo viaggio di scoperta del proprio corpo, del proprio movimento,

della propria unicità e della perfezione insita in ogni imperfezione.

Attraverso la lentezza, l’oscillazione, il movimento consapevole, accompagnati da

suoni e musicalità ricche di armonici danzeremo in un contesto protetto e nella

dimensione dell’accettazione e del rispetto, un momento di dolcezza, coccola e

potenza finalizzato a dare espressione alla propria parte animica attraverso il

movimento consapevole della propria parte corporea.

Cosa occorre portare:
un velo leggero
calzini di spugna
Conduce Edoardo Ercoli, psicologo, formatore, essere spirituale